L’OSTETRICA E LA RIABILITAZIONE DELLE DISFUNZIONI COLON-PROCTOLOGICHE

Corso a pagamento: € 330,00

Videoconferenza

6 maggio 2023

giorni
0
-35
-1
ore
-2
-1
minuti
-3
-8
secondi
-1
-4
 

Programma

PARTE TEORICA 9.00 – 13.00
• Anatomia e fisiologia del tratto colon-ano-rettale
• Anatomia del complesso sfinterico liscio e striato (sfintere anale interno SAI;
sfintere anale esterno SAE)
• I meccanismi della continenza anale
• Riflesso retto anale inibitorio (RAIR) e riflesso eccitatore retto anale (RIRA)
• Fattori che influenzano la continenza fecale:
o anatomia e funzione del SAI
o anatomia e funzione del SAE
o integrità anatomica e funzionale del meccanismo sfinteriale
o zona ano-rettale ad alta pressione
o integrità anatomo-funzionale dei muscoli del pavimento pelvico
o angolo ano-rettale
o contrazione paradossa del muscolo pubo-rettale
o motilità intestinale
o riflessi anali
o sensibilità rettale
o compliance e proprietà del retto
o consistenza delle feci
o integrità dei nervi del pavimento pelvico
• Fisiologia della continenza fecale
• Fisiologia dell’evacuazione
• Principali patologie e disfunzioni colon-proctologiche:
o la stipsi: definizione e classificazione
o stipsi da rallentato transito e defecazione ostruita
o stipsi cronica idiopatica: definizione e sintomi
o incontinenza anale: definizione e cause
o incontinenza ai gas
o incontinenza fecale e difetti sfinteriali
o incontinenza anale e difetti neurologici
o il muscolo pubo-rettale e la dissinergia pelvi-perineale
o anismo
o prolasso del retto: definizione, classificazione e sintomi
o sindrome emorroidaria e ragadi anali: definizione e classificazione
• Soiling: definizione
• Le principali tecniche riabilitative nelle disfunzioni ano-rettali:
o terapia manuale pelvica decontratturante
o fisiokinesiterapia (FKT)
o le tecniche di biofeedback (BFB manometrico)
o stimolazione elettrica funzionale (SEF)
o elettroterapia antalgica (TENS)
o radiofrequenza (TECAR)
o ausili nella riabilitazione colon-proctologica: sonde e dilatatori anali
• Consigli utili alla paziente in caso di incontinenza anale
13.00 – 14.00 pasto leggero
14.00 – 18.00
PROCEDURA CORRETTA PER ESEGUIRE LA VISITA
Le partecipanti avranno modo di apprendere come eseguire la visita anale:
• osservazione dell’orifizio anale e dei margini anali
• valutazione dell’orifizio anale e dei margini anali
• valutazione della sensibilità anale
• valutazione dello sfintere anale esterno
• valutazione dello sfintere anale interno: ricerca della presenza di emorroidi
• valutazione del canale anale
• valutazione del muscolo pubo-rettale
• valutazione della mobilità del coccige
• valutazione del muscolo piriforme
• valutazione del muscolo otturatore
• valutazione delle dissinergie pelvi-perineali
• valutazione colpocele posteriore o rettocele
16.00 – 18.00 SESSIONE CASI CLINICI
Studio di casi clinici con il tutor clinico (avere a disposizione n. 2 cartella clinica GOIPPAIO
per la compilazione del caso e n. 2 diario defecatorio)
• compilazione della cartella clinica anamnestica colon-proctologica
• compilazione del diario defecatorio
• CONCLUSIONE DEL CASO CLINICO
Debriefing di gruppo e chiusura dei lavori

Responsabile Scientifico
Marchi Antonella

Faculty
Ferracane Filomena
Marchi Antonella

Categoria: OSTETRICA/O
Discipline accreditate: OSTETRICA/O

Videoconferenza